Incomprensione/Unverständnis

Quando i locali mi parlano e non capisco cerco di simulare interesse, annuisco con partecipazione, scruto e mi adeguo alle espressioni facciali dell’interlocutore, inserisco nei punti strategici delle risatine delicate (nel caso ci sia da ridere, ma senza sbilanciarmi troppo) o smorfiette imprecise (sono come gli smiley nei messaggi, sostituiscono le parole), e soprattutto sorrido molto. In Germania sono sopravvissuto alla grande. Invece Gordon, un mio collega scozzese, mi ha subito sgamato: ,,Non hai capito quello che ho detto, vero?”. Managia, non c’è cascato.

Una risposta completa avrebbe compreso

  • una precisazione sul fatto che il mio inglese è essenzialmente appreso da corsi scolastici, canzoni e confronti con altri stranieri non madrelingua;
  • una divagazione polemica sull’accento scozzese, che può pure suonarmi sexy ma è tutt’altro che chiaro;
  • una richiesta di parlare in maiuscolo, lentamente e senza farciture di slang (i miei professori in questo sono impeccabili);
  • infine una spiegazione del fatto che ci impiego settimane (mesi?) prima che i suoni di una lingua permeino il mio orecchio interno e lo facciano risuonare in sintonia.

La mia risposta reale è stata una serie di scuse imbarazzate farfugliate in fretta. Devo correre ai ripari: quando sono circondato da scozzesi mi sento tagliato fuori, e di solito succede che noi stranieri parliamo tra di noi usando il nostro inglese personale, semplificato, potabile. Obiettivo dei prossimi quattro anni, apprendere la cadenza del luogo.

Advertisements

One response to “Incomprensione/Unverständnis

  1. vai tranquillo, tra sei mesi parlerai come uno di Kilmarnock.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s